IMG_20171203_094846

Sri Lanka:le spiagge del sud.

Vi avevo aggiornato nell’ultimo articolo sulla nostra posizione attuale: Weligama , piccolo villaggio di pescatori nel sud dell’isola. È un posto ancora poco turistico rispetto a molte delle spiagge dello Sri Lanka e nonostante i prezzi siano un po’ più alti rispetto ad altre spiagge più commerciali, vale la pena spendere qualche euro in più ( anche perché sono davvero pochi)per assaporare un po’ di spirito dell’isola.

IMG_20171207_142156

Qualche giorno fa siamo riusciti a noleggiare un tuk-tuk (prima volta che ci succede in asia) per esplorare la costa in autonomia.

IMG_20171203_095352

Noi lo abbiamo pagato 3000 rupie per la giornata, ma si può trovare anche a 2000 e ovviamente se si noleggia per più giorni il prezzo si abbassa!

FB_IMG_1512637354321

Si guida a sinistra e ci sono le marce quindi è abbastanza infimo da guidare,se come me non sapete guidare la moto, ma gli altri se la sono cavata alla grande!😉

Pronti, partenza…VIA!

MIRISSA

IMG_20171203_095207

Prima tappa Mirissa! Spiaggia fra le più gettonate delli Sri Lanka,la gente viene qui a svernare,facendo surf e mangiando pesce. Offre accomodations e ristoranti di tutto i genreri, dai più costosi a più cheap, dipende cosa cercate! La sera sulla spiaggia sembra di stare un po’ a Forte dei Marmi, ma la spiaggia rimane comunque molto bella!

IMG_20171203_095306

Pensate che questa è una delle spiagge scelte dalle tartarughe per deporre le uova, peccato che tutta l’ondata di locali e trappole acchiappa turisti non è di certo d’aiuto al normale andamento della natura;insomma,noi umani siamo come il principe cacca:quello che tocchiamo potete ben immaginare cosa diventa…

DIKWELLA

IMG_20171203_113636
Foto scattata appena prima di arrivare al punto con le onde giganti!

Villaggio piccolo piccolo, senza particolari attrattive,ma la spiaggia era carina e non abbiamo resistito a fare un tuffo per saltare tra le onde come pescetti impazziti! Le onde erano stra forti e belle grosse, quindi il divertimento non è mancato!

GOYANBOKKA

IMG_20171203_134143

IMG_20171203_134149

Qua si parla di un luogo più raffinato:piccole callette dall’acqua pulita dove rilassarsi e bere qualcosa. Sì perché l’acqua è calma e la spiaggia popolata da turisti in cerca di relax, niente onde, niente surf, solo pace e tranquillità!

REKAWA

IMG_20171203_150013

IMG_20171203_145956

IMG_20171203_150104

Senza dubbio la mia preferita! Luogo incontaminata, palme altissime che lottano contro il vento, nessun turista e spiaggia eletta dalle tartarughe su “eggsadvisor” 😉 migliore posto per deporre le uova in zona! Appena si scende verso il mare troverete anche un Turtle Sanctuary dove potrete reperire qualche informazione in più su questi animali meravigliosi. Peccato che la stagione per vedere i piccoli durante il loro primo incontro con l’oceano vada da aprile a settembre, quindi non siamo stati così fortunati in questo frangente!

IMG_20171203_150253

In ogni caso la spiaggia vale il viaggio per vederla, sembra uscita da un catalogo che parla di paradisi tropicali! Le onde???? Io nonostante fossi insieme a due bagnini non ho messo piede oltre la battigia: onde colossali si schiantavano sulla sabbia con una forza da farti diventare una frittella! I due bagnini forzuti invece si sono lanciati fra le onde e si sono divertiti un sacco e, a dire il vero, pure io mi sono divertita a vederli strapazzare su è giù dalle onde! Eheheh!

Il viaggio di ritorno in tuk-tuk è stato un viaggio diretto, per riportare in tempo il nostro fedele destriero al tramonto.

Abbiamo visto un sacco di posti in una giornata, passando anche per Matara (dove nella spiaggia:Polhena eravamo già stati a fare snorkeling) e per Tangalle che è l’area che interessa sia Goyanbokka che Rekawa!

Bella giornata: sole,sabbia,sale,onde e vento fra i capelli!

A breve ci sposteremo per le ultime tappe del viaggio, intanto: l’avventura continua!

IMG_20171203_095441

Stay tuned! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *