IMG_20171203_095207

Sri Lanka:l’ultimo capitolo!

Mi spiace non essere riuscita a tenervi aggiornati con le ultime avventure del viaggio in Sri Lanka, ma sono qua per rimediare.

Dovete sapere che, nel frattempo, sono successe molte cose: siamo stati ad Hikkadwa come ultima meta prima della partenza e infine siamo atterrati a Sydney

25399043_2191701150856070_5112574190404089483_n

 

26166688_10215939910069879_2692394638794499224_n

Britney Spears direbbe: “ops I did it again” 😉

Dopo un paio di giorni a Sydney,siamo tornati nella nostra amata campagna australiana: in mezzo a canguri mosche e un caldo infernale…ma va bene così: Natale e capodanno MOOOLTO alternativi.

26168846_10215939910349886_3141014200548458197_n

Perchè non vi ho aggiornati prima?

Diciamo che non è stato un periodo felice, ci sono stati un bel po’ di inconvenienti, per esempio:ho rotto il telefono e, a parte aver perso tutti i contatti, ho anche perso le foto delle ultime tappe in Sri Lanka (UFFAAAA). Ho avuto un bel da fare con una gamba piena di infezioni curata con un antibiotico killer che ha risolo il problema(ma chissà quanti altri ne avrà creati…staremo a vedere) e infine tante altre cose che, sommate insieme, non mi hanno dato la possibilità di scrivere come avrei voluto.

26229987_10215939913029953_5652611697733229421_n

Adesso però sono tornata, e ho in mente un sacco di cose nuove quindi mi troverete di nuovo qui quando vorrete.

Partiamo con: HIKKADWA.

26166577_10215939911149906_8664650367928400021_n

Ultima destinazione del nostro viaggio in Sri Lana, l’ho trovata molto turistica, ma nello stesso tempo la cosa non mi è affatto dispiaciuta visto che, alla fine di un viaggio è sempre bello gironzolare fra mercatini e souvenir!

26165349_10215939910829898_6427362761684539756_n

C’è un ottimo surf break,ma ve lo dico: è affollatissimo.

In compenso la spiaggia offre zone molto stile resort, e altre un po’ meno, dunque ce n’è per tutti i gusti.

L’unica cosa che io vi consiglierei di non perdere è il museo delle maschere dello Sri Lanka situato ad Ambalangoda, piccolo paesino a 15 minuti bus da Hikkadwa.

Vale la pena visitarlo per capire qualcosa in più sulle famose maschere dei demoni dello Sri Lanka!

Le più conosciute sono quella del cobra e quella del pavone, ma ce ne sono davvero tantissime! Ce n’è persino una serie rappresentanti malattie diverse e venivano usate dai teatranti per esorcizzarle. http://www.masksariyapalasl.com/mask_museum.htm

Insomma, vale la pena perderci un po’ di tempo per conoscere un po’ di cultura di questa piccola grande isola. In più, anche se è un museo piccolo piccolo,vi faccio presente che è gratuito:potrete lasciare una donazione a vostro piacimento e poi assistere alla creazione delle maschere facendo un giro nel laboratorio. Lì troverete persone intente a disegnare, intagliare e dipingere ed entrerete nel vivo della realizzazione delle maschere!

Infine vi dico cosa più mi ha segnato in questo viaggio (a parte le zanzare)…

26229656_10215939910629893_2490450799809381861_n

Questa Sri Lanka è stata un una boccata d’aria fresca, una bellissima parentesi che mi ha ridato fiducia nelle persone. Quasi sempre in Asia la gente parla di sorrisi, di povertà e di persone che nonostante non abbiano nulla siano molto amichevoli. È vero, l’ ho riscontrato anche io nei miei viaggi, ma dopo un po’, definendomi ormai una veterana di questi è posti, mi sono resa conto che, spesso (non sempre ma la maggior parte delle volte) quei sorrisi sono dovuti dalla disperazione; la gente sorride, si fa fare le foto, ti chiede se hai bisogno di aiuto, ma puntualmente vuole poi qualcosa in cambio. Va benissimo cosi’,come biasimarli…molti non hanno niente e cercano di arrangiarsi come possono.

In Sri Lanka,però, per la prima volta ho trovato qualcosa di completamente diverso.

Ho trovato l’amore per il prossimo,quello vero, quello che non tende una mano in attesa di qualcosa dopo averti aiutato ed è stata una delle scoperte più bello che abbia fatto in questo viaggio e non solo, nella mia vita.

Per esempio,quella volta che siamo stati travolti da un temporale improvviso e ci siamo buttati sotto lo scheletro di una casa in costruzione. C’erano degli uomini che lavoravano e quando ci hanno visto arrivare zuppi come pulcini ci hanno sorriso e invitato a restare per aspettare la fine della tempesta. Nel frattempo una signora nella casa accanto aveva osservato la scena. Si è affacciata alla finestra e mi ha sorriso, io l’ ho salutata e lei è sparita dietro le tende. Poco dopo la vedo arrivare con un asciugamano pulito e profumato e delle sedie, per farci sedere e per cercare di asciugarci un po’ dopo le secchiate d’acqua ricevute dal cielo.

O l’ultima sera a Weligama, quando il proprietario del chiosco dove facevamo sempre colazione (più o meno nostro coetaneo) ci ha detto: “visto che è l’ultima cena qua Weligama, perché non venite qui stasera?Serviamo anche la cena oltre che la colazione!” Ok, pensiamo, è un posto carino e in effetti non ci abbiamo mai cenato e con i ragazzi che lavorano li abbiamo parlato spesso durante i giorni di surf e di spiaggia.

La sera ci presentiamo li alle otto, lui ci stappa tre birre e ci porta in spiaggia. Accende delle candele mette una piccola panca tra dei lettini di legno e si ferma a bere con noi, chiacchieriamo.

Dopo pochi minuti ecco che ci portano la cena direttamente in spiaggia: pesce,riso e verdure in Sri Lankan’s style per me(tutto da leccarsi i baffi).

Inizia a farsi tardi, torniamo verso il ristorante dopo una serata memorabile e chiediamo il conto… la risposta è stata:”it’s ok, just go”.

Avete capito bene, la cena ci è stata completamente offerta da loro, senza nessun guadagno di nessun tipo…un gesto di una dolcezza infinita che ci ha lasciato davvero senza parole.Offrire una cena a tre turisti non capita tutti i giorni in questi posti.

24899027_1510177279097003_712792969_n

Queste sono le cose che mi hanno fatto amare questa piccola isola, questo è il sorriso e l’altruismo senza ritorno più sincero che abbia mai visto e certe cose non si dimenticano.

Ci sono anche molti altri episodi come questo, ma se stessi qui a raccontarveli tutti verrebbe fuori una “Divina Commedia” da fare invidia a Dante!eheheh!

Quindi vi lascio cosi’, con il cuore pieno di gioia per aver scoperto che esiste ancora chi fa qualcosa con il cuore senza voler niente indietro, c’è ancora chi ha fiducia nel prossimo e chi tratta l’altro come vorrebbe essere trattato lui stesso.

Le persone mi hanno sorpreso in Sri Lanka e mi stanno continuando a sorprendere qui in Australia,vi ricordo che non è una cosa da niente visto la misantropia!ahahah!

A prestissimo amici ho tante novità in serbo per voi, sono di nuovo in carreggiata! Happy new year!!!!

26165798_10215939912789947_9033504736794261882_n

13 pensieri su “Sri Lanka:l’ultimo capitolo!

  1. Bentornataaaaa!!! Ho sognato ad occhi aperti con il racconto della cena in spiaggia! La generosità, senza nulla in cambio è davvero rara e quando la ricevi è quasi sempre da sconosciuti che probabilmente non incontrerai più, ma ricorderai sempre! Non è bellissimo sapere di aver condiviso così tanto con persone tanto lontane, ma allo stesso tempo infinitamente vicine?! ❤️

    1. Siiiii,sono quelle cose che valgono più di tutti il viaggio ..e io non mi stupisco facilmente,nel senso:sono scettica fino alla fine.questa volta però è stato veramente impossibile trovare qualcosa di storto..come hai detto tu sono cose che rimangono per sempre 💝

  2. Alla fine di un viaggio ci vuole anche un po’ di relax 🙂 Vedo che avete trovato molte persone ospitali, pensa che avevo sentito racconti opposti da chi ha visitato quel Paese. Buona continuazione di viaggio!

  3. Wow!! Questo tuo post mi ha fatto tornare la voglia di credere nel buon cuore delle persone, quello semplice e disinteressato! Bello, bello, bello!
    Vi seguirò virtualmente in Australia! A presto!!

    1. A quanto ho capito non sono la sola ad essere scettica sulla bontà pura Delle persone 😉 credimi io sono veramente un osso duro per queste cose,riesco a trovare il marcio anche dove non c’è 😂😂😂ma sta volta,non ho potuto dire nulla! Solo apprezzare il fatto che non siamo tutti egoisti in questo mondo, qualcuno che è buono davvero ancora c’è 😍😍😍

  4. Mi hai fatto venire la pelle d’oca… Proprio in una mattina in cui il genere umano mi ricorda che mi fa afa 😉
    Agosto leggete questo racconti. Bentornata!!!
    Ester

  5. Sono contenta che tu sia riuscita a superare gli inconvenienti che in questo periodo non ti hanno permesso di scrivere quanto avresti voluto, quindi mi accodo alle altre nel darti il bentornata! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *